Atelier n. 18

Oggetto: Ricordo

“Si tratta di una raccolta di biglietti per l’autobus delle tre città in cui ho vissuto negli ultimi cinque anni: Portland, Oregon, Hanoi, Vietnam, e San Francisco, California. Ogni volta che mi muovo, cerco di eliminare quante più cose possibili, ma mai i miei libri, e questi biglietti erano nascosti tra le pagine. Mi ricordano che non importa quali, ma alcuni piccoli pezzi della vita troveranno il modo di restare, anche quando li si dimentica e si pensa di non rivederli mai più, un giorno si apre un libro e sono lì.”

Josh Riedel, da L’Huffington Post


Contatore siti

Questa voce è stata pubblicata il 16 novembre 2012 alle 10:21. È archiviata in Post-it con tag , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Segui tutti i commenti qui con il feed RSS di questo articolo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

<span>%d</span> blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: